Home

Venezia, marinaio ucciso con taglio alla gola: è giallo a bordo dell’Amoretti

Venezia – Giosuè Sorrentino, 35 anni, marinaio imbarcato sulla Bianca Amoretti è stato trovato privo di vita con un profondo taglio alla gola. 

E’ giallo sulla petroliera su cui l’uomo lavorava, nella zona di Malamocco a Venezia. Il cadavere del 35enne, originario di Sant’Agnello paese della penisola sorrentina, è stato trovato domenica mattina. La notizia della morte dell’uomo è stata comunicata dal comandante della nave alla capitaneria di porto di Venezia.

Fonti locali hanno fatto sapere che dopo un tentativo fallito a causa del mare mosso di far arrivare a bordo i sanitari del 118, la nave è stata autorizzata ad attraccare alla banchina della Raffineria Eni, a Marghera, dove la Bianca Amoretti è arrivata nel primo pomeriggio di domenica.

L’armatore parmigiano Amoretti ha assicurato la massima collaborazione con le autorità competenti per risalire alla verità su quanto accaduto. Aperta un’inchiesta dalla squadra mobile di Venezia che sta interrogando il personale a bordo della nave per cercare di capire se Sorrentino fosse in astio con qualche collega.

Le forze dell’ordine hanno comunque fatto sapere che non c’è dubbio sul fatto che si tratti di omicidio. Disposta l’autopsia della salma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico