Home

Salerno, Renzi inaugura la Stazione Marittima di Zaha Hadid

Salerno – Dopo Napoli, Salerno, accompagnato dal governatore Vincenzo De Luca. Il premier Renzi domenica ha fatto una visita visita in anteprima alla stazione marittima progettata da Zaha Hadid. Anche l’archistar di origine irachena, scomparsa il 31 marzo a Miami, avrebbe dovuto essere presente alla cerimonia. Il premier era atteso all’inaugurazione di lunedì 25 aprile ma l’appuntamento è saltato per il concomitante vertice internazionale in programma ad Hannover.

“Ci saranno molte inaugurazioni da fare a Salerno nei prossimi mesi. – ha commentato il premier – Come sapete, il vostro presidente della Regione ha una certa particolare sensibilità nel chiedere i soldi e nel farlo per Salerno. Il patto per la Campania è un impegno davvero straordinario per rimettere il Mezzogiorno in marcia. Se il Sud riparte, l’Italia diventa la locomotiva di Europa”. Nel salutare i presenti, prima di salire in auto, Renzi si è definito con ironia “l’assistente di De Luca”.

Forte, come di consueto, appare la sintonia tra i due che non risparmiano apprezzamenti reciproci: il governatore ha detto che “Napoli e la Campania non hanno mai ottenuto tanta attenzione da parte di un governo”, Renzi a Napoli ripete che con De Luca alla guida la Campania “potrà far aumentare non solo il proprio Pil, ma quello del Paese”. Quella di oggi è stata la terza visita del presidente del Consiglio in Campania nel mese di aprile.

“Abbiamo firmato – ha ricordato il premier prima di lasciare Salerno – il primo dei 15 patti che intendiamo siglare per il Sud. È un impegno straordinario per rimettere il Mezzogiorno in marcia. Se il Sud riparte, l’Italia riparte e diventa la locomotiva d’Europa. Il Sud ha tutto per farcela e la Campania ne è la guida. Vincenzo De Luca ha chiarito, con la concretezza che non gli manca, la grande opportunità che è il patto per la Campania. Se ci staremo reciprocamente col fiato sul collo, finalmente le cose potranno accadere. Chi ha fatto il sindaco sa che l’unico modo per far partire i lavori dei cantieri è quello di seguirli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico