Parete

Parete, inaugurata la piazzetta intitolata a Madre Saletta Dell’Aversana

Parete – Nella serata di giovedì in Albis, nel pieno della festa patronale di Parete, è stata inaugurata la piazza, adiacente all’appena ristrutturato Palazzo Ducale, in onore di Madre Saletta Dell’Aversana, la suora che ha trascorso trentatré anni in missione caritatevole in Estremo Oriente, in Birmania, salvando centinaia di persone che vivevano in condizioni difficile, anche durante la guerra civile locale.

Alla manifestazione, oltre i parenti di Madre Saletta Dell’Aversana ed una folta folla di cittadini, erano presenti il sindaco Raffele Vitale, il parroco don Emilio Tamburrino, l’assessore alla cultura Marilena D’Angiolella ed il vescovo Angelo Spinillo. Il primo cittadino, dopo aver scoperto la targa commemorativa, ha preso la parola esprimendo l’orgoglio della popolazione paretana nei confronti della propria concittadina ed il ricordo per una persona che ha messo la propria vita al servizio degli altri, ha poi ringraziato i presenti ed i familiari di Madre Dell’Aversana.

In seguito, il vescovo, nel suo discorso, ha voluto sottolineare l’importanza di una personalità che rappresenta l’intera comunità, dimostrando che la storia è scritta anche da personaggi di questo tipo: votati alla carità ed all’impegno per gli altri, e che possono ancora oggi porsi come guide per la cittadinanza.

Infine, l’assessore alla cultura Marilena D’Angiolella ha evidenziato l’importanza di questo evento: la prima figura femminile che riceve, in questa comunità, un riconoscimento in suo onore. Inoltre, è stata esaltata l’importanza fondamentale delle Suore Riparatrici nel territorio, ordine a cui Madre Saletta aveva aderito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico