Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Al via la quinta edizione del Certamen Senecanum al “Quercia”

Marcianise – Con il seminario di studi tenuto dai professori Eliodoro Savino e Dario Nappo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e Claudio Buongiovanni della Seconda Università degli Studi di Napoli si sono ufficialmente aperte le attività inerenti la quinta edizione del Certamen Senecanum del liceo “Quercia” di Marcianise.

L’agone letterario è dedicato alla figura dell’illustre latinista marcianisano Domenico Musone. A coordinare le molteplici iniziative che ruotano attorno a questa importante manifestazione i professori Salvatore Brillantino e Giulio Coppola. Voluto dal dirigente scolastico Diamante Marotta, il Certamen Senecanum sta diventando un appuntamento sempre più atteso e partecipato. Sono già arrivate adesioni da diversi licei di Terra di Lavoro ed di provincie limitrofe.

Come di consueto, la partecipazione è riservata a studenti del triennio degli istituti secondari in cui si insegna il latino e che, promossi negli scrutini nell’anno scolastico precedente, abbiano conseguito la votazione di almeno 8/10 nella lingua degli Antichi Romani. La prova, in programma lunedì 11 aprile, dalle ore 9,30 alle ore 14,30, consisterà in una traduzione di un testo tratto da una delle opere di Seneca, corredata da un commento linguistico e/o storico e/o letterario e/o filosofico e/o estetico, eventualmente in latino.

Il Certamen del “Quercia” risulta tra quelli censiti dal Comitato Olimpico regionale per la cultura classica e che, pertanto, il vincitore, parteciperà di diritto alle Olimpiadi Nazionali della Cultura Classica di Torino. La Commissione giudicatrice, presieduta dalla professoressa Maria Luisa Chirico, ordinario di Filologia Classica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, sarà costituita da uno dei suddetti relatori, Claudio Buongiovanni, professore associato di Letteratura Latina presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, e dal professor Tommaso Zarrillo, presidente della sezione Casertana dell’Associazione Italiana di Cultura Classica.

La comunità del “Quercia” esprime un sentito ringraziamento alla famiglia Cecere di Marcianise, che, anche per questa edizione, ha generosamente messo a disposizione i tre premi riservati ai primi tre classificati, rispettivamente di 500, 300 e 200 euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico