Napoli

Napoli, vigile urbano ucciso in un agguato: era indagato per estorsione

Napoli – Mariolino Barometro, 59 anni, detto “Manlio”, agente della Polizia Municipale di Napoli, è stato ucciso in un agguato nel quartiere Ponticelli. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di martedì.

Il vigile urbano è stato raggiunto da almeno tre colpi di pistola all’addome esplosi da alcuni sicari, in via Fratelli Grimm, nel quartiere Ponticelli, davanti ad una cremeria, nelle vicinanze della sua abitazione, dove stava rientrando dal lavoro.

Trasportato alla clinica “Villa Betania”, Barometro è morto poco dopo il ricovero. Sul posto sono arrivate gli agenti del locale commissariato di Polizia che hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell’ennesimo agguato compiuto, nel giro di pochi giorni, nelle periferie di Napoli, teatro della faida tra clan per il predominio sul traffico di droga.

Barometro era in servizio nell’ex caserma Garibaldi, in via Foria, negli uffici del Giudice di Pace. Si apprende che il vigile era indagato per estorsione dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Gli investigatori, che al momento non escludono alcuna ipotesi sul movente, stanno indagando anche per capire se la circostanza sia da mettere in relazione con l’omicidio, maturato nell’ambito della sua vita privata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico