Carinaro

Bimba travolta e uccisa a Carinaro, eseguite verifiche sullo scuolabus

Carinaro – Il pm della Procura di Napoli Nord, Palmieri, ha conferito incarico all’ingegner Paolo Grazioso per gli accertamenti tecnici sullo scuolabus comunale che lo scorso 8 marzo, a Carinaro, travolse e uccise la piccola Rosa Di Biase (leggi qui).

Un atto di indagine dovuto per verificare le condizioni dell’automezzo e la dinamica del tragico incidente. Gli accertamenti si sono svolti in un’autofficina di Curti, a cui hanno preso parte i difensori degli indagati (la madre della bimba, il conducente, amministratori e tecnici comunali) con i loro legali – gli avvocati Francesco Menditto, Giuseppe Stellato, Ciro Iorio e Noviello – e i consulenti di parte.

Tre ore di verifiche, dalle 13 alle 16, per comprendere cosa sia accaduto quel maledetto martedì pomeriggio, intorno alle 16.30, all’altezza del civico 8 di via Nino Bixio. Verifiche verbalizzate e al momento tenute secretate per consentire un tranquillo prosieguo del procedimento giudiziario.

Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Marcianise, diretti dal capitano Nunzio Carbone, e condotte dal pm Palmieri. Si procede con l’ipotesi di reato di concorso in omicidio colposo. Questa l’accusa contestata al conducente del pulmino, cinquantenne di Carinaro, lavoratore socialmente utile in servizio al Comune, indagato insieme alla madre di Rosa, al sindaco, agli assessori della sua Giunta (quelli presenti durante la seduta in cui fu deliberata la proroga dei progetti Lsu) e ai due lavoratori socialmente utili (il conducente e la assistente) che erano a bordo dello scuolabus.

Provvedimenti che, come più volte abbiamo sottolineato (leggi qui), non rappresentano certamente una “condanna” ma che sono stati adottati dalla Procura come “atto dovuto” per accertare la verità dei fatti.

Intanto, nei giorni scorsi c’è stato un piccolo segnale di comprensione dei i genitori della piccola Rosa che hanno incontrato il conducente dello scuolabus. Un incontro avvenuto in settimana e sfociato, poi, nella stretta di mano al momento dello scambio del segno di pace in occasione della celebrazione della messa della Domenica delle Palme (leggi qui).

Articoli correlati

Tragico incidente a Carinaro, bimba di tre anni muore travolta da scuolabus

Bimba travolta da scuolabus, il sindaco: “Pagheremo spese funerali”

Rosa Di Biase, sabato i funerali. Facciamo chiarezza su avvisi di garanzia

Rosa, il conducente dello scuolabus: “E’ morta anche parte di me”

Travolta da scuolabus, l’ultimo saluto alla piccola Rosa Di Biase

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico