Esteri

Bomba contro centro rifugiati in Germania: in aumento casi di violenza

Berlino – Un centro d’accoglienza è stato preso di mira nella notte tra giovedì e venerdì dove si è sfiorata la tragedia. Una granata è stata lanciata contro l’edificio ma non è esplosa.

La vicenda ha interessato il centro d’accoglienza per rifugiati a Villingen-Schwenningen, a Baden-Württemberg, nel sud della Germania, che ospita 176 persone. Secondo quanto riferito da fonti locali, è stata una guardia di sicurezza a trovare l’ordigno. Immediato l’intervento degli artificieri. L’attentato, se fosse riuscito, avrebbe potuto provocare diverse vittime.

La notizia è stata diffusa dalla polizia locale che ha fatto sapere di aver messo in salvo gli stranieri mentre gli artificieri hanno fatto brillare la bomba.

Secondo i dati dell’ufficio federale di indagini criminali, Bka, nel 2015 in Germania sono stati registrati 163 attacchi violenti a centri di accoglienza per rifugiati, quasi sei volte in più dell’anno precedente. Quello avvenuto nella cittadina di Baden-Württemberg è il primo episodio di violenza registrato contro i rifugiati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico