Aversa

“Adotta una fioriera o un arredo urbano”, l’invito di ‘Aversa a Testa Alta’

Aversa – “Adotta una fioriera o un arredo urbano”, questa iniziativa avviata dall’associazione “Aversa a Testa Alta”, guidata dall’ex consigliere di maggioranza Rosario Capasso, per rendere la città pulita e soprattutto per stimolare quel senso civico che dovrebbe al primo posto in ogni cittadino e non all’ultimo come purtroppo accade oggi.

“Adotta la fioriera di fronte casa, davanti all’esercizio commerciale che gestisci o che frequenti, adotta la panchina dove spesso siedi per leggere il giornale. Basta offrire un po’ del tuo tempo e la tua cura per rendere la città più vivibile”, scrive Capasso in un manifesto affisso in città.

“Non esiste – ricorda – un elenco prefissato dei beni da adottare. Scegli tu, secondo quanto ti dice il cuore. Salvaguarda un albero, una fioriera, un aiuola, un arredo urbano come una panchina, una fontanella o altro, Una volta scelto dovrai prenderne cura”. “Se sceglierai di adottare una fioriera, ad esempio, potrai – continua l’ex consigliere – tagliare l’erba, potare, concimare, pulire e irrigare. Se sceglierai un arredo potrai dedicarti alla sua manutenzione perché sia sempre pronto ad essere utilizzato da tutti”.

“Il lavoro di cura – ricorda Capasso – non verrà retribuito. Ciò che verrà speso sarà il proprio tempo, la gratificazione che si riceverà in cambio sarà data dalla possibilità di inserire una targa –d’intesa con l’amministrazione – generando così pubblicità che non dovrà essere monetizzata all’amministrazione”.

“Se ogni singolo esercente pulisse fuori il proprio negozio se ogni cittadino curasse la fioriera vicino alla propria abitazione, se ogni proprietario raccogliesse i bisogni dei propri animali avremo una città pulita e il senso civico sarebbe al primo posto non all’ultimo come purtroppo accade oggi”, conclude Capasso, che spiega in che modo è possibile adottare un bene comune: “Basta farne richiesta al commissario del Comune di Aversa che sicuramente sarà lieto di ascoltare l’idea di adottare un bene comune sia come singolo cittadino che come gruppo, attività commerciale, organizzazione di volontariato associazione o circolo”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico