Home

Muore d’infarto Ermes Mattielli, il rigattiere vicentino che sparò ai ladri

Vicenza – Era salito alla ribalta delle cronache nazionale per essere stato condannato a cinque anni di carcere per un risarcimento di 135 mila euro per duplice tentato omicidio nei confronti di due nomadi sorpresi a rubare nel suo deposito di materiali ferrosi.

Ermes Mattielli, 62 anni, vicentino di Arsiero, è morto nel pomeriggio di giovedì all’ospedale Alto Vicentino, dove era ricoverato nel reparto di Cardiologia a seguito di un infarto subito durante la serata del 2 novembre. Non sembrava in pericolo di vita, la sera prima del decesso gli amici erano anche andati a trovarlo. Poi le sue condizioni si sono aggravate.

Problemi di salute vecchi per il rigattiere anche se molti ritengono si siano amplificati per lo stress accumulato negli ultimi tempi, dovuto alla condanna e alla continua esposizione mediatica.

Lo scorso 7 ottobre il giudice gli aveva inflitto cinque anni e quattro mesi di carcere, ed un risarcimento di 135 mila euro, per il duplice tentato omicidio nei confronti dei nomadi Blu Helt, 36 anni, e Cris Caris, 31, contro i quali, la notte del 13 giugno 2006, esplose 14 colpi di pistola quando li sorprese a rubare nel suo deposito. Un caso, quello di Mattielli, che ha diviso in due l’Italia.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico