Home

Disastro Metrojet, avanza ipotesi attentato. Easyjet sospende voli

Sharm el Sheikh – Non ci sono prove per dimostrare che l’aereo russo, l’Airbus A321, della compagnia Metrojet sia precipitato, lo scorso sabato, a causa di un attentato rivendicato dall’Isis. 

Avanza l’ipotesi che il velivolo sia precipitato a causa dell’esplosione di una bomba a bordo, eventualità a cui il Cremlino presta fede, contrapponendosi all’intelligence Usa e britannica.

Intanto, il premier russo, Dmitry Medvedev, ha consigliato ulteriori misure di sicurezza nei Paesi dove volano aerei russi mentre la compagnia Easyjet ha deciso di sopprimere tutti i voli che hanno come destinazione Sharm el Sheikh. Medesima situazione anche per le compagnie olandesi e ucraine.

In via preauzionale, anche il Regno Unito aveva deciso nella giornata di mercoledì di sospendere le rotte in Egitto. Il Regno Unito adotterà oggi “misure di emergenza a breve termine” per consentire ai turisti britannici bloccati a Sharm el Sheikh di rimpatriare. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri britannico Philip Hammond.

Sono circa 20mila i turisti britannici bloccati nella località egiziana: “Stiamo collaborando con le compagnie aeree e con le autorità egiziane per mettere in atto misure di emergenza a breve termine che ci consentano di rimpatriare in sicurezza i turisti britannici che sono a Sharm”, ha detto Hammond.

Le autorità dei Paesi Bassi invece hanno chiesto ai cittadini di evitare viaggi nella località turistica fino a quando non ci sarà un quadro aggiornato delle informazioni. Secondo i media, l’Olanda sta aspettando i risultati delle indagini disposte dagli investigatori britannici sulla sicurezza della regione.

Nel frattempo, fonti locali riferiscono che Adbel-Wahab Ali, responsabile della sicurezza dell’aeroporto di Sharm el-Sheikh, è stato licenziato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico