Cesa

La Pro Loco cesana celebra la “Festa dell’Albero”

Cesa – Anche quest’anno si rinnoverà il consueto appuntamento con la natura grazie alla Pro Loco di Cesa che a partire da sabato 21 novembre, dalle ore 10 e fino a martedì 24 novembre celebrerà la Festa degli Alberi piantando circa cinquanta alberelli nei luoghi pubblici del paese come le scuole ed il parco giochi. Si tratta di un’evento dedicato al rispetto della natura e all’educazione ambientale di cui la Pro Loco si è fatta promotrice dal 2009, ed oggi si appresta a celebrare la sesta edizione.

La manifestazione, patrocinata dal comune di Cesa e dall’Unpli Caserta, si svolgerà negli spazi verdi della scuola elementare e media con la collaborazione del dirigente scolastico Pietro Corvino e dei collaboratori Cesarina Marrandino e Nicola De Michele. Parteciperanno inoltre il parroco don Giuseppe Schiavone, il maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Cesa Ugo Sorice, il sindaco Vincenzo Guida e l’Amministrazione comunale, gli alunni dell’Istituto Alberghiero coordinati dal preside Nicola Buonocore, i rappresentanti del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, il vice presidente della Provincia di Caserta Pasquale De Lucia e del consigliere regionale onorevole Stefano Graziano.

Dopo l’esibizione degli alunni dell’istituto comprensivo avverrà la piantumazione degli alberi con le Istituzioni intervenute. Quest’anno, in linea con la legge numero 10 del 14 gennaio 2013, per una maggiore tutela del verde pubblico, la Pro Loco ha deciso di celebrare tutti i bimbi nati nel 2015 realizzando l’Aiuola della Vita con la piantumazione di piantine corredate da una bacheca che riporterà i nomi dei nuovi nati durante l’anno 2015. Inoltre, sarà piantata anche una Vite di Uva Asprinio poiché la Pro Loco di Cesa è impegnata da oltre venti anni nella promozione e tutela di questo tipo di coltura e, negli ultimi mesi, tale prodotto è divenuto oggetto di una importante proposta di legge, promossa dalla Pro Loco di Cesa, per la “Valorizzazione e tutela dell’Alberata Aversana o Vite Maritata al Pioppo”. Tale piantumazione rappresenta un punto di partenza per cercare di sensibilizzare le generazioni in età scolastica alla salvaguardia dei prodotti del nostro territorio.

A margine della manifestazione la Pro Loco offrirà agli alunni e a tutti gli intervenuti un aperitivo biologico preparato dagli studenti dell’Istituto Alberghiero al fine di promuovere   e sensibilizzare ad un’educazione alimentare basata su prodotti naturali che favoriscano il corretto apporto di sostanze nutrizionali.

“Quest’anno, – afferma il presidente Michele Autiero – in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi la Pro Loco ha deciso di celebrare anche i nuovi nati poiché la piantumazione di un albero simboleggia la nascita della vita nella natura e nel mondo. La Festa degli Alberi rappresenta per noi della Pro Loco una celebrazione necessaria che concretizza il nostro costante impegno a difesa dell’ambiente in modo da assicurare le condizioni più favorevoli per la vita dell’uomo. E’ per tale motivo – conclude – che abbiamo deciso anche di piantare una vite di uva asprinio poiché è necessario impartire ai bambini un’adeguata educazione ecologica che li abitui ad avere più rispetto degli alberi e della natura in genere”.

festa alberi cesa 2015

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Collisione tra navi in Corsica: concluse operazioni di recupero carburante (19.10.18) - https://t.co/2dBh8drpGf

Condono, Salvini: "Verità agli atti, per scemo non passo". Lo spread tocca i 340 punti - https://t.co/PvV8z4VElh

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri https://t.co/lDMeJPFot5

Condividi con un amico