Napoli

Crolli a Chiaia e Posillipo, i cittadini si sentono abbandonati

Napoli – Marciapiedi abbandonato, un palazzo semicrollato e altri disabitati a Napoli, in pieno centro, tra la riviera di Chiaia e le rampe di Sant’Antonio a Posillipo.

Parliamo del Palazzo Guevara, crollato nel marzo 2013, e dello stabile al civico 104 evacuato sei mesi fa alle rampe.

I cittadini lamentano: “Siamo abbandonati a noi stessi, palazzi disabitati e negozi chiusi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico