Esteri

Chiude Wikipedia Russia

Mosca – È stata l’agenzia federale russa per i mass media “Roskomnadzor” ad ordinare il blocco di un articolo sull’hashish contenuto sul portale russo di Wikipedia. L’azione federale ha così costretto la versione russa dell’enciclopedia libera a chiudere.

In merito alla questione si è espresso il direttore di Wikimedia.ru, Vladimir Medeiko, che ha spiegato i motivi per cui il sito è stato costretto a chiudere. Medeiko ha sottolineato che le pagine contenenti gli articoli, tra cui anche quello sulla sostanza stupefacente, sono protette tutte dal protocollo di crittografia ‘https’ che viene utilizzato per garantire trasferimenti riservati di dati nel web, in modo da impedire intercettazioni dei contenuti tramite attacchi informatici.

Il protocollo dunque impedisce ai diversi fornitori di servizi informatici (i provider ndr) di impedire l’accesso ad una sola pagina, in questo caso quella relativa all’hashish, e per questa ragione che quindi gli internauti non possono più consultare nessuna pagina della versione russa dell’enciclopedia interattiva.

La decisione del governo federale è l’ultima di una serie di norme che colpiscono la libertà di informazione nel paese euroasiatico. La chiusura della pagine riguardante l’articolo dell’hashish è dovuta ad una ordinanza della corte di giustizia della città di Astrakan che vieta il consumo di ‘charas’, stupefacente derivato dalla resina della cannabis.

La decisione della corte ha dunque comportato la censura del contenuto di Wikipedia. Nei giorni scorsi diversi componenti della fondazione con sede a San Francisco hanno cercato invano di difendere l’articolo, Stanislav Kozlovski, direttore esecutivo russo di Wikimedia.ru ha sottolineato che l’articolo si basa su fonti e informazioni prese dall’Onu e da diverse Accademie.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, spaccio di droga e furti al "Regina degli Angeli": 5 indagati - https://t.co/mmpo0zvdyY

"La sedia vuota", Raffaele Sardo racconta 13 storie di vittime innocenti della criminalità - https://t.co/03wsyO1er8

Frattaminore, il “Novio Atellano” al campionato federale di pallavolo https://t.co/DaalKa5fAy

Aversa, i “Millennials” incontrano politica e associazioni: “Ora l’officina delle idee” https://t.co/M9TMIrfVAI

Condividi con un amico