Italia

AULA, Seduta 476 – Approvato conto consuntivo Camera per anno finanziario 2014 e Progetto di bilancio per 2015

Roma – AULA, Seduta 476 – Approvato conto consuntivo Camera per anno finanziario 2014 e Progetto di bilancio per 2015

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

L’Assemblea, dopo aver esaminato gli ordini del giorno presentati, ha approvato il Conto consuntivo della Camera dei deputati per l’anno finanziario 2014 (Doc. VIII, n. 5) e il Progetto di bilancio della Camera dei deputati per l’anno finanziario 2015. (Doc. VIII, n. 6).

Quindi, l’Aula ha approvato la proposta dell’Ufficio di Presidenza in merito alla costituzione in giudizio della Camera dei deputati in relazione ad un conflitto di attribuzione sollevato innanzi alla Corte costituzionale dalla Corte di Cassazione – sezioni unite civili, di cui all’ordinanza della Corte costituzionale n. 137 del 2015.
Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative a tutela del personale delle province in rapporto al processo di riordino delle relative funzioni (Russo – FI-PdL); elementi in ordine allo stato della bonifica delle discariche in Campania e all’ammontare delle sanzioni pagate dall’Italia per la violazione della normativa europea in materia di rifiuti (Fauttilli – PI-CD); chiarimenti e iniziative con riferimento alla regolazione del livello delle acque del lago Maggiore (Prina – PD); chiarimenti circa l’effettivo utilizzo dei fondi destinati alla bonifica del sito di interesse nazionale di “Bagnoli-Coroglio” (Taglialatela – FdI-AN); iniziative per garantire i contributi per le spese sostenute da proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di beni culturali per la realizzazione degli interventi conservativi autorizzati (Pizzolante – AP); intendimenti circa l’assunzione degli idonei di concorsi banditi dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per differenti profili di funzionario, per complessivi 920 posti (Di Lello – Misto); iniziative volte a tutelare il complesso delle gallerie del museo civico Pietro Micca di Torino (Allasia – LNA); intendimenti del Governo in ordine all’assegnazione delle deleghe per le politiche di coesione al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Claudio De Vincenti (Placido – SEL); orientamenti del Governo in relazione al coinvolgimento di membri dell’esecutivo nella vicenda “Tirreno Power” (Zolezzi – M5S); iniziative di competenza per garantire la qualità e l’efficienza dei servizi del trasporto ferroviario, con particolare riferimento all’”emergenza caldo” (Galgano – SCpI).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra per la semplificazione e la pubblica amministrazione Maria Anna Madia, il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, la Ministra delle riforme costituzionali e dei rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio.

La Camera ha poi approvato, previa discussione generale, la mozione Cozzolino n. 1-00962 (Nuova formulazione), nel testo riformulato, nonché le mozioni Busin n. 1-00957 (Nuova formulazione), Marcon n. 1-00969, Martella n. 1-00970 (Nuova formulazione), Causin n. 1-00971, Segoni n. 1-00972 (Nuova formulazione), Brunetta n. 1-00973 e Rampelli n. 1-00974, nei testi rispettivamente riformulati e per quanto non assorbite, concernenti Iniziative in favore delle popolazioni del Veneto colpite da calamità naturali l’8 luglio 2015.

Al termine delle votazioni si è svolta la discussione sulle linee generali del testo unificato delle proposte di legge recante: Delega al Governo per il riordino delle disposizioni legislative in materia di sistema nazionale della protezione civile. (C. 2607-2972-3099-A)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico