Aversa

Tributi, la provocazione di Galluccio: “Sagliocco prenda esempio da Griffo”

Aversa – “Il sindaco Sagliocco è troppo impegnato con i numeri ormai risicati della sua maggioranza, dimenticando di fornire i numeri giusti relativi ad un bilancio dei suoi tre anni di governo, il cui vero spot è stato ‘Più tasse per tutti’”.

Parole del consigliere di opposizione Michele Galluccio, secondo cui il primo cittadino è riuscito anche a far meglio degli aumenti medi nazionali di tasse locale del 22%, andando oltre questi dati. Ma lui – incalza il consigliere – deve mantenere salde le file della maggioranza per non far sfuggire nessun altro consigliere, altrimenti ciò significherebbe andare a casa”.

E qui Galluccio ricorda alcune “performance” dell’amministrazione in carica: “L’aumento della tassa per l’occupazione pubblica e l’affissione del 50%; l’Imu sulla seconda casa passata dal 7,6 al 10,6 con un aumento del 40%; l’Irpef comunale sui redditi passato dallo 0,5 al 0,65 con un aumento del 30%. Senza dimenticare come la tassa sui rifiuti in questi tre anni non è diminuita, perché la differenziata è al palo come tre anni fa, al 50%, e non basta diminuire il costo delle buste per le quali presenteremo un’interrogazione per saper cosa è avvenuto nel 2011 quando le stesse costavano in più (la questione è ben nota a un consigliere di maggioranza allora assessore al ramo) ma bisognava aumentare la differenziata”.

Poi la provocazione: “Mi auguro – dice Galluccio – che il sindaco possa passare le vacanze nel suo paese natale, Trentola Ducenta, dove il sindaco Michele Griffo in tre anni è riuscito a portare la differenziata al 77% con un risparmio medio sulle bollette di circa il 35% per i cittadini”.

Infine, l’ultimo auspicio: “Ci auguriamo che Sagliocco la smetta di prendere in giro la città e gli aversani, stufi delle sue chiacchiere e bugie e che non vedono l’ora che tolga il disturbo. Anche perché – conclude il consigliere – forse l’unico che non si è ravveduto degli aumenti è solo il sindaco, troppo chiuso nel palazzo del potere, senza ascoltare la gente che oggi, con molta difficoltà, cerca di far quadrare i conti familiari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico