Italia

Santa Margherita di Pula: 11enne travolta da yacht muore sul colpo

Cagliari – Una bimba di 11 anni è rimasta travolta dalle eliche di uno yacht nelle acque della zona balneare di Santa Margherita di Pula, nel cagliaritano. 

L’incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di giovedì quando un imprenditore 56enne non si è accorto della presenza della ragazzina ed è ripartito a bordo del suo Thor, lungo 14 metri, prendendola in pieno. 

La vittima, Letizia Trudu, è morta sul colpo. L’uomo, Maurizio Lori, sentito fino a tarda notte in caserma, è ancora in stato di choc. La procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

L’elica del motore, secondo la prima ricostruzione fatta dai carabinieri del comando provinciale di Cagliari, avrebbe travolto la piccola mentre si avvicinava alla biscaggina di poppa, la scaletta per risalire a bordo della barca

Lo stesso Lori, che aveva trascorso una giornata in barca con l’11enne e suo padre, dopo aver udito le urla dei bagnanti, si è tuffato in mare insieme al genitore della piccola Letizia tentando di salvarla.

Inutili le manovre dei sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico