Home

Mostra del Cinema: definite le giurie

Sono state definite nella mattinata di lunedì le tre giurie della 72esima mostra del Cinema di Venezia, al via dal 2 al 12 settembre.

Nell’incantevole scenario della città romantica per eccellenza, Alberto Barbera dirigerà i lavori della mostra organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Per “Venezia 72”, oltre al presidente, il regista Alfonso Cuarón, ci sono lo scrittore, sceneggiatore e regista francese Emmanuel Carrère; il regista turco Nuri Bilge Ceylan, Palma d’oro a Cannes nel; il regista polacco Pawel Pawlikowski; il regista italiano Francesco Munzi, (in concorso alla 71ma Mostra di Venezia 2014 con “Anime nere”); il regista taiwanese Hou Hsiao-hsien, Leone d’oro a Venezia 1989 c e in concorso a Cannes 2015; l’attrice tedesca Diane Kruger; la regista e sceneggiatrice britannica Lynne Ramsay; l’attrice e regista statunitense Elizabeth Banks.

Compito di questa giura sarà quello di assegnare ai lungometraggi in Concorso i seguenti premi ufficiali: Leone d’Oro per il miglior film, Leone d’Argento per la migliore regia, Gran Premio della Giuria, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergenti, Premio per la migliore sceneggiatura, Premio Speciale della Giuria. Orizzonti

Quanto alla “Giuria internazionale della sezione Orizzonti”, accanto al presidente, il regista statunitense Jonathan Demme, ci saranno la regista e sceneggiatrice francese Alix Delaporte: l’attrice spagnola Paz Vega,; il regista Fruit Chan; l’attrice italiana Anita Caprioli.

La Giuria di Orizzonti assegnerà – senza possibilità di ex-aequo – i seguenti premi: Premio Orizzonti per il miglior film, Premio Orizzonti per la migliore regia, Premio Speciale della Giuria Orizzonti, Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile o femminile, Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio.

La Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”- Leone del Futuro, oltre al presidente  Saverio Costanzo è composta da: il produttore Roger Garcia; la critica e storica del cinema francese Natacha Laurent; il regista statunitense Charles Burnett; la giornalista messicana Daniela Michel.

La Giuria assegnerà senza possibilità di ex aequo, tra tutte le opere prime di lungometraggio nelle diverse sezioni competitive della Mostra (Selezione ufficiale e Sezioni Autonome e Parallele), il Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”, e un premio di centomila dollari, messi a disposizione da Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, che sarà suddiviso in parti uguali tra il regista e il produttore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico