Home

Mafia, sequestrati beni per 1,6 miliardi ai fratelli imprenditori Virga

Palermo – E’ di oltre un miliardo e seicento milioni il valore dei beni, immobili e mobili, sequestrati dalla Direzione investigativa antimafia di Palermo ai fratelli Virga (Carmelo, 66 anni; Vincenzo, 78; Anna, 76; e Rosa, 68), imprenditori originari della provincia palermitana.

Le indagini hanno permesso di evidenziare come i Virga abbiano beneficiato del determinante appoggio di Cosa Nostra per l’aggiudicazione di lavori e di appalti pubblici nel settore dell’edilizia.

Infatti, gli stessi, appartenenti alla famiglia mafiosa di Marineo (Palermo), legata al mandamento di Corleone, sono riusciti, nel tempo, a sviluppare e a imporre il loro “Gruppo Imprenditoriale” anche attraverso il cosiddetto “metodo Siino”, consistente nell’organizzazione di “cartelli” tra imprenditori, per l’aggiudicazione “pilotata” degli appalti pubblici.

Il sequestro rappresenta, per valore complessivo, uno dei più ingenti mai operati sino ad oggi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico