Home

Dustin Hoffman: “Il cinema ha toccato il fondo”

Dustin Hoffman è deluso da come il cinema stia affrontando l’ennesima crisi. “Il cinema? Ormai hai toccato il fondo!” ha detto l’attore intervistato dal quotidiano britannico “The Independent”.

Il 70enne si è espresso, con tono rammaricato e deluso, ma in maniera franca e diretta, non risparmiando giudizi al veleno al mondo che l’ha reso una star: “Il grande schermo sta vivendo il suo momento peggiore in assoluto, o almeno dei 50 anni di cui ne faccio parte. A Hollywood non è importante essere bravi, ma a fare soldi”.

Migliori le considerazione di Hoffman riguardo la televisione che sarebbe “al top”: “Ha raggiunto una qualità narrativa e registica di altissimo livello”.

Incalzato poi sulla sua carriera, l’attore  ha ricostruito la sua parabola di attore, non differente, a suo dire, da quella di tanti altri colleghi della sua età: “La verità è che prima o poi il cerchio si chiude. La mia parte da protagonista è stata con ‘Il Laureato’, quando da un momento all’altro mi trovai a essere una star. Per la maggior parte degli attori succede che cominci che con quelli che con eufemismo definiamo ruoli di supporto, anche se sono molto di meno che ruoli secondari. Se sei fortunato cominci a essere sempre più importante, fino a diventare protagonista. Poi raggiungi una certa età – e sfortunatamente le donne la raggiungono prima – in cui non sei più il protagonista, ma torni a essere un personaggio secondario, tipo il mentore del protagonista. E così il cerchio si chiude”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico