Campania

Campania, lo psicologo in farmacia: intesa tra i due Ordini

Napoli – Lo psicologo in farmacia per promuovere la cultura del benessere tra i cittadini. Con questo obiettivo comune l’Ordine degli Psicologi della Campania e gli Ordini dei Farmacisti di Napoli e Caserta firmano un protocollo per avviare una sinergia inedita tra le due categorie.

L’intesa prevede l’organizzazione di cicli di incontri informativi tenuti dagli psicologi nelle farmacie campane per cinque settimane all’anno, ciascuno dedicato a un tema specifico legato alla salute. Il tabagismo, la corretta alimentazione, la nascita e il benessere genitore-figli, la malattia cronica e il sostegno ai Care giver e la cura di se’ nell’equilibrio mente-corpo: questi i cinque argomenti che saranno affrontati nel corso degli eventi che comporranno il ‘Calendario del benessere psicologico in farmacia’, che partirà subito dopo l’estate.

Con questa iniziativa l’Ordine degli Psicologi della Campania rimarca la propria volontà di stare tra i cittadini e di abitare i contesti per promuovere il benessere psicologico e un’idea di salute che non va intesa solo come assenza di malattia, bensì come uno stato di equilibrio tra le componenti bio-psico-sociali. Va letta in questo senso la scelta della farmacia, che ormai è un punto di riferimento per i cittadini, una ‘casa della salute’, e non più un luogo dove acquistare solo medicinali.

Si tratta, inoltre, di un ulteriore passo in linea con quanto stabilito dalla legge regionale per lo Psicologo territoriale, che prevede la presenza di questa figura nei contesti più sensibili, a partire dalla scuola e dai servizi sociali.

Il protocollo prevede che a ogni farmacia vegano distribuiti depliant informativi e che gli Ordini coinvolti compilino gli elenchi dei farmacisti e degli psicologi che su invito aderiranno volontariamente all’iniziativa.

“Il protocollo nasce dalle esigenze che arrivano dal territorio – sottolinea il presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Napoli, Vincenzo Santagada – Per tradizione il farmacista si è sempre preso cura dei cittadini e questa intesa rientra pienamente nella cosiddetta ‘farmacia dei servizi’, che si sta evolvendo per rispondere ai bisogni degli utenti. La presenza di uno psicologo in forma gratuita potenzia ancora di più questo sportello della salute. A memoria penso sia l’unico esempio a livello nazionale di questo tipo”.

“E’ un modo per guardare all’intervento psicologico di tipo sanitario in modo diverso – spiega la presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania, Antonella Bozzaotra – non solo nel servizio pubblico, ma al servizio dei cittadini nei luoghi in cui c’è maggiore richiesta di salute. È un passo importante nella direzione che l’Ordine ha tracciato già dalla precedente consiliatura, presieduta da Raffaele Felaco, con l’intento di promuovere sinergie tra i professionisti volte a sviluppare il benessere psicologico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico