Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Castel Volturno, sequestrate un’autofficina e una carrozzeria

Castel Volturno – I carabinieri della compagnia di Mondragone, insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Caserta, nel corso di un servizio coordinato per il controllo del territorio, svolto lungo il litorale domitio e finalizzato alla salvaguardia e tutela dell’ambiente, nonché al controllo delle attività artigiane e produttive, hanno deferito, in stato libertà, due persone, rispettivamente il titolare di un’autofficina di Castel Volturno poiché continuava la sua attività lavorativa nonostante l’impresa artigiana risultasse già soggetta ad ordinanza comunale di chiusura ed il proprietario ed affidatario giudiziale di un’autovettura già sottoposta a sequestro amministrativo che custodiva il mezzo all’interno dell’autofficina anziché presso la propria residenza.

Sempre a Castel Volturno, i militari dell’Arma hanno sottoposto a sospensione delle attività un complesso turistico balneare poiché al suo interno sono state trovate 8 persone occupate in diverse mansioni lavorative senza essere state assunte e un’autocarrozzeria poiché avviata senza alcuna autorizzazione. Sia l’autofficina che l’autocarrozzeria sono state sottoposte a sequestro.

Accertate, inoltre, tre irregolarità inerenti il lavoro sommerso, rispettivamente in un lido balneare, una rivendita di bombole di gas a Mondragone e in un’impresa edile di Castel Volturno Pinetamare.

Sono state, infine, deferite in stato di libertà quattro persone poiché colte in flagranza di reato per furto. I quattro, due uomini e due donne, sono stati bloccati mentre stavano asportando alcune cassette di ciliegie e pesche da un terreno di Sant’Andrea del Pizzone. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita all’avente diritto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico