Casaluce

Regionali, Marino: “Prima di tutto le bonifiche”

Casaluce – La sua campagna elettorale è partita da Casaluce, dove oggi ricopre la carica di vicesindaco, ma la sua attenzione si è spostata sui 104 Comuni dell’intera Provincia di Caserta. Nicola Marino, candidatosi alle elezioni regionali del 31 maggio con la lista ‘Caldoro Presidente’, si definisce “prima di tutto un uomo e un cittadino, non un politico”.

“Stare tra la gente ed ascoltare i problemi che ogni giorno i cittadini casertani si ritrovano a vivere. Mi candido perché voglio che la mia terra torni ad essere ‘Terra di Lavoro’ e non ‘Terra dei fuochi’. Posso fare solamente una promessa: il mio primo interlocutore sarà il cittadino e sarò pronto ad ascoltare tutte le indicazioni che mi arriveranno per migliorare l’agro Aversano, la Provincia di Caserta e quindi la Regione Campania”, afferma il candidato.

Marino affronta alcuni temi fondamentali come l’Ambiente e il Lavoro: “Non voglio nemmeno più sentir parlare di ‘Terra dei Fuochi’. Ci sarà una bonifica entro due anni dal nostro insediamento di tutte quelle discariche che deturpano la nostra terra e poi lotteremo per la riqualificazione del litorale domitio, che è una risorsa inestimabile per la nostra Regione. Dopo un incontro che ho avuto con Caldoro posso già da ora promettere che saranno elargiti finanziamenti per ridare dignità al litorale e per un controllo costante da parte delle forze dell’ordine. Credo che la Campania non abbia bisogno di scienziati, politologi o filosofi politici per fare bene, penso invece che ci sia bisogno di gente semplice che sappia veramente quali siano i reali bisogni dei cittadini”.

E sul lavoro è chiaro: “Estenderemo i programmi Garanzia Giovani e il Servizio Civile Nazionale per i giovani fino ai 35 anni e garantiremo sgravi contributivi accessori per chi assume in Campania. Obiettivi chiari, precisi e possibili”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico