Italia

Piacenza, stupratore aggredisce ragazza su un treno: salvata da due senzatetto

Piacenza – E’ stata salvata da due clochard una giovane che, in treno, stava per essere violentata da un passeggero. Il vagone era deserto e un uomo avrebbe approfittato della presenza della sola ragazza per compierle violenza. 

Le urla della giovane avrebbe attratto l’attenzione dei due senzatetto, un italiano e un tunisino, presenti in un vagone accanto al suo, soliti dormire nella stazione di Piacenza che avrebbero messo in fuga l’aggressore.

Immediato l’intervento dei carabinieri di Codogno che hanno fermato lo stupratore: un ragazzo marocchino di 24 anni.

Lo straniero, dopo l’intervento dei senzatetto, era sceso alla fermata di Santo Stefano ma nei pressi della piccola stazione lodigiana ha trovato ad aspettarlo una pattuglia dei militari dell’Arma, che stavano effettuando controlli nelle vicinanze e che erano già stati allertati da una chiamata del capotreno al 112.

La vicenda è accaduta alle 22 dello scorso giovedì. La ragazza, studentessa universitaria iraniana, 26 anni, stava tornando a casa a bordo di un treno regionale. E’ stata condotta in un ospedale locale in stato di shock.

Il marocchino è stato rinchiuso nel carcere di Lodi con l’accusa di violenza sessuale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico