Aversa

Deve scontare sei anni, i poliziotti fanno irruzione e lo trovano sotto al letto

Aversa – A suo carico risultano condanne per resistenza e lesione a pubblico ufficiale, omessa denuncia di materiale esplodente, traffico di sostanza stupefacente, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, falsità in certificati amministrativi, contraffazione, ricettazione, truffa e sostituzione di persona, evasione dagli arresti domiciliari.

Una serie di reati, commessi tra il 1995 e il 2012, per i quali Luigi Colombini, 45 anni, deve scontare una pena residua di sei anni e mezzo di reclusione.

Così, gli agenti del commissariato di polizia di Aversa, nella mattinata di mercoledì, hanno fatto irruzione nell’appartamento in cui abita l’uomo che, dopo un vano tentativo di nascondersi sotto al letto, è stato arrestato e condotto in carcere.

I poliziotti normanni hanno condotto in commissariato, in attesa di giudizio, anche la 39enne di Melito, Antonietta Perfetto, ritenuta responsabile di procurata inosservanza di pena poiché, essendo presente nell’abitazione, tentava di eludere le ricerche di Colombini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico