Napoli

“Ole 0.2”, a Napoli il Festival della Letteratura Elettronica

Napoli – Al Palazzo delle Arti Napoli si è tenuta l’anteprima di “Ole 0.2”, seconda edizione del festival della letteratura elettronica e del progetto “Ole school per le scuole elementari”, che partirà a Napoli il prossimo anno scolastico.

Nel corso dell’incontro, oltre ad illustrare il programma della manifestazione, è stato presentato anche l’eBook “Ole 0.1”, da novembre disponibile anche nella versione cartacea, il teaser del documentario “OLE 0.1 dove sta andando l’arte contemporanea?”, e un interessante focus sulla Conferenza di Bergen, che nel 2005 ridefinì le nuove priorità dell’Europa nella costruzione dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore e della Ricerca.

Presenti Lello Masucci, project leader di Ole, Roberta Iadevaia co-curatrice Ole.01, e l’assessore regionale alla cultura Caterina Miraglia.

Dopo il successo della prima edizione, tenutasi a Napoli nel mese di Ottobre 2014, la seconda, prevista per novembre 2015 sarà completamente dedicata ad Arduino, Raspberry, il linguaggio Python. Obiettivo di Ole 0.1 era quello di diffondere, sensibilizzare ed esplorare la letteratura elettronica e tutte le sue molteplici manifestazioni. A questo OLE 0.2 aggiunge il desiderio di incrementare l’alfabetizzazione digitale dei giovani del meridione, insegnando all’interno delle scuole elementari i principali linguaggi di programmazione con il progetto “Ole school per le scuole elementari”, realizzato grazie al coinvolgimento dell’Ufficio Regionale Scolastico. L’iniziativa partirà da Napoli, per diffondersi poi a tutta la Campania e alle altre Regioni del Mezzogiorno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico