Italia

Cagliari, aggrediti giovani pro-Salvini durante raccolta firme

Cagliari – Sono stati aggrediti, giovedì mattina, nel cagliaritano, due giovani appartenenti al Movimento sociale sardo vicino a “Noi con Salvini”.

Sarebbero stati attaccati da un gruppo di persone, circa 15, le due vittime finite poi in ospedale insieme ad un poliziotto. L’aggressione è avvenuta intorno alle 11.30 in via Dante, dove i militanti avevano allestito un banchetto per distribuire volantini e raccogliere firme a sostegno della campagna sul decoro pubblico.

Gli antagonisti avrebbero raggiunto il luogo e avrebbe iniziato a picchiare i due giovani utilizzando le cinghie come fruste. Rovesciato il banchetto.

Immediato l’intervento della Digos, che al momento degli scontri, era già sul luogo. Un uomo è stato fermato e condotto in commissariato. 

“Chiamiamole pure zecche, perché tali sono i nostri aggressori, sono giorni che cercano di aggredirci. Hanno rovesciato tutto per terra e qualcuno aveva una cinghia in mano. Ci siamo giustamente difesi. È impossibile essere ostaggi di questi quattro gatti che non accettano il dialogo e le opinioni differenti. Se dobbiamo difenderci da soli, siamo pronti a farlo”, ha raccontato Daniele Caruso, coordinatore del comitato regionale e segretario regionale del Movimento sociale sardo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico