Home

Riciclaggio di auto rubate, arrestati tre rumeni nel Foggiano

Zapponeta (Foggia) – Gli agenti dei commissariati di Manfredonia e Cerignola hanno scoperto un casolare, nell’area di Zapponeta, in località Torre Rivoli, nelle immediate vicinanze del villaggio denominato “Foggia Mare”, probabilmente adibito a nascondiglio e scannatoio di mezzi pesanti di illecita provenienza.

I successivi servizi di osservazione dei movimenti intorno al casolare e l’irruzione all’interno dello stesso, effettuata nella notte, hanno consentito di cogliere in flagranza del reato di riciclaggio e ricettazione in concorso tre rumeni, tutti trentenni, mentre, insieme ad altri due complici, stavano smontando una Kia Sportage bianca, risultata rubata a Bitetto il 15 febbraio scorso. I malfattori, alla vista degli agenti, sono fuggiti, ma tre di loro sono stati prontamente bloccati.

Nel casolare, oltre a numeroso materiale utilizzato per lo smontaggio delle auto, sono stati rinvenuti anche un furgone Iveco recante targa e telaio risultati appartenere ad un Fiat Ducato immatricolato nel 1997 equipaggiato con cassone a sponde, risultato intestato ad una donna di Cerignola nota per essere “prestanome” per veicoli adibiti al trasporto di materiale di illecita provenienza, mentre il veicolo rinvenuto si presentava diverso, in quanto risultava un Iveco Daily di recente costruzione, equipaggiato con cassa chiusa ed apertura posteriore a pedana idraulica. Pertanto, era evidente l’illecita provenienza del mezzo.

All’interno dell’Iveco Daily c’era la scocca di una Nissan Qashqai di colore grigio, con il telaio dolosamente asportato. Nella scocca, a sua volta, c’era una targa che risultava abbinata ad una Qashqai rubata a Giovinazzo lo scorso 18 febbraio. Inoltre, vicino all’Iveco, c’era anche la scocca di una Lancia Y, con il telaio dolosamente asportato. Nel cofano posteriore, c’era una targhetta metallica recante un numero di telaio che risultava, effettivamente, abbinato ad una Lancia Y rubata a Martina Franca il 13 febbraio scorso.

Infine, sono state rinvenute numerose targhe tedesche, parti di carrozzeria e meccaniche di numerose autovetture ed ancora la selleria completa di un’Audi A6 sicuramente appartenente ad un’Audi A6 rubata ad Altamura l’8 febbraio scorso; infatti, sulla selleria si trovava una scheda sim risultata intestata ad un uomo che aveva denunciato il furto della sua auto lo scorso 8 febbraio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico