Caserta Prov.

Tribunale, la vertenza degli agenti penitenziari arriva a Roma

Aversa – Giunge a Roma la vertenza degli agenti di Polizia penitenziaria (che vorrebbero essere adibiti quale presidio all’ingresso del tribunale di Napoli Nord) in servizio presso l’ex scuola sottufficiali di Aversa, che ha chiuso i battenti a fine 2014.

L’Osapp, il sindacato di settore maggiormente rappresentativo, ha, infatti, inviato un duro telegramma al dirigente responsabile del Dap, il dipartimento del ministero della giustizia che si occupa delle carceri e del personale relativo, comunicando di ritirare le proprie delegazioni da tutte le commissioni istituzionali.

“L’incapacità dimostrata dall’ amministrazione penitenziaria nella gestione della chiusura della scuola di Aversa e l’indegna sperequazione nei confronti del personale di polizia penitenziaria che lì prestava servizio – scrive il segretario generale Leo Beneduci – tenuto conto che in casi analoghi per il personale, al fine di individuare la nuova sede erano stati convocati appositi incontri tra le parti. Per cui questa organizzazione sindacale non ritiene più i vertici dell’amministrazione in grado di risolvere i problemi del personale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico