Parete

Ercolano, ucciso perché si “vantava” di omicidi: 4 arresti

Ercolano (Napoli) – Quattro persone, ritenute affiliate ai clan Birra-Iacomino e Ascione-Papale, sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco per omicidi aggravati da finalità mafiose.

Tra i delitti contestati l’uccisione di Michele Vignola, avvenuta a Parete  (Caserta) nel luglio 1997, che il clan decise di eliminare perché “parlava troppo” e si vantava di omicidi compiuti per conto del clan Birra. Accusati della sua morte sono Salvatore Viola e Lorenzo Fioto.

Altri omicidi sono quelli di Alfonso Guida, affiliato agli Ascione, ucciso nel 2003 a Torre del Greco, e di Salvatore Scognamiglio, pusher dei Birra, assassinato nel 2008 a Ercolano.

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico