Sessa Aurunca - Cellole

Costretti a ospitare gratis cerimonie del clan Muzzoni

Cellole – I proprietari di una struttura ricettiva di Cellole, in provincia di Caserta, erano stati costretti a ospitare cerimonie e ricevimenti senza essere pagati e senza potersi rifiutare.

La Guardia di Finanza di Latina, a conclusione di indagini coordinate dalla Dda di Napoli, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro persone per estorsione tentata e consumata, aggravata dal metodo mafioso. Si tratta di pregiudicati del clan dei Muzzoni di Sessa Aurunca.

E’ stato inoltre eseguito il sequestro di beni riconducibili ai soggetti arrestati, tra cui il supermercato “Gallo” di Piedimonte di Sessa, il caseificio “San Michele” di Cellole, una sala scommesse di Carano di Sessa, tutti esercizi di fatto gestiti direttamente dagli indagati, per un valore di oltre 1 milione di euro.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, adottato il sistema delle cartelle socio-assistenziali - https://t.co/hF6Bsqy0rp

Orta di Atella, il Centro Civico Campania al fianco di C@mbiAmo Orta - https://t.co/cIu83GUQ7V

Casapesenna, netturbini scioperano e rifiuti restano in strada: Piccolo accusa il sindaco - https://t.co/F0GziFZBJo

Mafia, colpo al clan Rinzivillo: 10 arresti a Caltanissetta - https://t.co/KOW8cKGwfG

Condividi con un amico