Santa Maria C. V. - San Tammaro

Spaccio nella villa comunale, preso pusher

Santa Maria CV – Nella serata di lunedì, gli uomini della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Alessandro Tocco, hanno tratto in arresto Elpidio Aprileo, 27 anni, di Caserta, resosi responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Da alcuni giorni gli agenri della Sezione Narcotici, al comando del sostituto commissario Marco Miele, erano sulle tracce di un giovane pusher che era solito spacciare a Santa Maria Capua Vetere, in particolare nella zona tra la villa comunale e la vicina via De Gasperi.

Mirati servizi di appostamento, effettuati con modalità tali da rendere impossibile allo spacciatore l’individuazione dei poliziotti, consentivano di intercettare Aprileo proprio mentre giungeva nella zona a bordo della sua autovettura.

Gli agenti, abilmente nascosti, avevano modo di osservare e documentare la cessione dello stupefacente che lo spacciatore consegnava ad un giovane tossicodipendente. Immediato l’intervento degli agenti che, dopo aver bloccato lo spacciatore, sottoponevano l’autovettura, con cui il giovane era giunto su posto, ad una accurata perquisizione. Venivano, così, rinvenute otto stecchette di hashish, mentre ancora nelle mani dello spacciatore venivano rinvenuti i 20 euro che gli erano stati consegnati poco prima dall’acquirente. Veniva, inoltre, perquisita anche l’abitazione del pusher, dove venivano rinvenute altre cinque stecchette di hashish.

Sottoposto a rito direttissimo, il 27enne è stato riconosciuto colpevole del reato ascrittogli ma, essendo incensurato, e’ stato condannato con sospensione condizionale della pena.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico