Aversa

Sagliocco azzera la Giunta: presto due donne assessori

Aversa – Giunta azzerata come da copione ad Aversa. Il sindaco Giuseppe Sagliocco, dopo aver tenuto riunione di giunta nella serata di ieri, ha messo in atto una decisione che già era nell’aria, addirittura preannunziata nelle scorse settimane dallo stesso primo cittadino.

“Avevo detto – ha affermato il sindaco – che era necessario prima prendere alcune decisioni importanti e così è stato. In quest’ultima seduta di giunta, infatti, abbiamo varato due decisioni importanti, il via ai lavori di via Roma dopo che è giunto il nulla osta da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali e il già preannunziato restyling della pubblica illuminazione che interesserà praticamente tutta la città”.

Il sindaco si sofferma, poi, ancora su via Roma e continua: “I lavori inizieranno veramente a breve e questo non può che farci piacere a dimostrazione del fatto che tante critiche erano solo strumentali, faziose. Tutti ricorderete le pezze di asfalto strumentalizzate. Per giorni e giorni su Facebook sono stato oggetto di continui attacchi e destinatario di lezioni di eleganza. Ora siamo al dunque, a dimostrazione che quelle pozze servivano solo per non spendere inutilmente grosse cifre, considerato che in tempi brevi avremmo fatto quello che doveva essere fatto. Aggiungo che, ovviamente, cercheremo di non far accadere quanto avvenuto dieci anni fa, con lavori che hanno avuto le conseguenze sotto gli occhi di tutti. Cercheremo di fare in modo di impiegare in maniera oculata il danaro della collettività”.

Insomma, Sagliocco ribadisce di aver adottato una decisione che aveva già preannunziato, assolutamente non dettata da una crisi interna alla maggioranza, ma solo per rilanciare l’azione dell’amministrazione giunta, praticamente, a metà del proprio mandato. Rilancio, ma anche sostituzione di due assessori (Andrea Buondonno e Giuseppe Fusco) che si erano dimessi nei mesi scorsi senza essere mai sostituiti.

A questo proposito il primo cittadino ricorda che in giunta, per quanto riguarda il rispetto delle norme sulla parità di genere, dovranno esserci almeno tre donne. Al momento vi era la sola vicesindaco Nicla Virgilio, in quota Forza Italia, con delega all’istruzione. Ancora per gli azzurri presente Elia Barbato ai lavori pubblici. Inoltre, il fedelissimo Guido Rossi di Noi Aversani (il movimento del sindaco) alle finanze, Ninì Migliaccio, socialista di Nuovo Psi, all’urbanistica e Vittorio Ros, in quota al consigliere Mimmo Palmieri, alle attività produttive.

Quando si ipotizza la riconferma di questi cinque con l’aggiunta delle due donne per il rispetto delle quote rosa, il sindaco è chiaro: “All’interno dell’esecutivo non abbiamo problemi di sorta. Azzeriamo, comunque, anche per consentire che qualche forza politica possa rivedere, se lo riterrà opportuno, la propria rappresentanza. Da parte nostra crediamo che il tutto si risolverà in pochi giorni, non prima, però, di aver dato vita ad un programma concreto delle cose da fare in questa seconda metà del mandato conferitoci dagli aversani che ho inteso rispettare e che continuerò a rispettare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico