Caserta

La rivoluzione del Liceo “Manzoni” presentata all’Open Day

Caserta – Il liceo Manzoni di Caserta apre le porte alla città. E lo fa ancora una volta con il suo inconfondibile stile. Domenica 25 gennaio, infatti, dalle ore 9 alle 13, Dirigente Scolastico, docenti, genitori, ma soprattutto gli studenti, incontreranno le famiglie e i ragazzi curiosi di scoprire le tantissime opportunità che l’istituto offre, oltre a confermare quelle proposte formative che fanno del “campus” casertano una delle eccellenze educative e culturali del territorio.

Per il prossimo anno scolastico sono previste strepitose novità che riguarderanno in maniera trasversale tutti gli indirizzi di studio: per il liceo classico, per quanto lo vorranno, si amplia l’offerta formativa grazie all’introduzione del Laboratorio Artistico di Dizione e Ortoepia, il cosiddetto public speaking, volto allo studio della dizione ed alla corretta pronuncia della lingua italiana.

Il liceo scientifico, fresco del prestigiosissimo riconoscimento della fondazione Agnelli che con il progetto Eduscopio ha dichiarato lo scientifico Manzoni come il primo fra tutti gli altri nel territorio per i risultati conseguiti dagli studenti nel percorso universitario, conferma la sua offerta aperta alla didattica universitaria ed al potenziamento sportivo che è stato un vero successo.

Tutto confermato per il liceo linguistico con il prestigioso percorso Esabac, unico sul territorio, che consente con un solo esame il conseguimento di due diplomi, Maturità e Baccalauréat. Confermate anche le certificazioni linguistiche, il certilingua, che permette di accedere alle facoltà in lingua straniera, e gli stage all’estero.

In maniera orizzontale, quindi a tutti gli indirizzi, classico, classico potenziato, scientifico, scientifico sportivo, linguistico, lingusitico esabac, scienze umane ed economico sociale, sarà offerta la possibilità di prepararsi ai test delle facoltà a numero chiuso, e di conseguire tutte le certificazioni linguistiche.

Il liceo Manzoni è infine capofila della metodologia Clil, dell’insegnamento cioè in lingua straniera di una disciplina non linguistica.

Grandi novità sul fronte delle lingue, dove Dirigente e docenti, hanno trovato la chiave di volta nell’internazionalizzazione della offerta formativa, grazie all’intesa con la prestigiosa Università di Cambridge. Ciò significa che il Manzoni potrà integrare, nel normale corso di studi, insegnamenti che seguono i programmi della scuola britannica. Ancora poi, grazie ai protocolli d’intesa attivati per il prossimo anno scolastico, saranno attivati corsi pomeridiani di lingua araba e cinese. Corsi che tutti gli studenti potranno frequentare.

Insomma, una vera e propria rivoluzione targata liceo Manzoni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico