Maddaloni - Valle di Maddaloni

“Open day” al Convitto tra festa, tecnologia e cultura

Maddaloni – Sabato 24 gennaio il Convitto Nazionale “Giordano Bruno” di Maddaloni si apre alla Città di Maddaloni ed al comprensorio della valle di Suessola e della Città Capoluogo, Caserta, con l’Open day 2015.

L’appuntamento è per le ore 17 nella Sala “Luigi Settembrini” posta al primo piano della monumentale struttura scolastica, un tempo convento francescano, maddalonese.

Per l’edizione corrente la denominazione è “Open day Incontro col Convitto tra festa, tecnologia e cultura”, perché novità tecnologiche ci sono e come.

“Stiamo realizzando al Convitto una ipotesi di scuola a misura di ragazzo.  – si legge nel manifesto di promozione dell’evento del 24 gennaio – Dalle elementari alle medie, al Liceo Classico, all’Europeo, all’ultimo nato il Liceo Internazionale ad indirizzo scientifico, apriamo alla gente del territorio una esperienza di scuola moderna, proiettata al futuro, capace di coniugare tradizione di alto li vello e prospettive digitali futuristiche. Questi sono giorni importanti, nei quali genitori e studenti dovranno scegliere quale scuola frequentare: significa di fatto quale futuro scegliere per il figlio/a.

Vi proponiamo una scuola che in un anno è aumentata di sette classi, che propone un piana formativo aggiornato e corposo, che offre mille opportunità per allargare il fronte della coscienza, con provocazioni culturali, frequentazioni di grandi personaggi della nostra cultura (Dacia Maraini, Eugenio Bennato, la figlia del giudice Chinnici, per fare qualche nome), colloqui con uomini delle istituzioni e forze dell’ordine, giornalisti, scrittori uomini di chiesa. I vostri ragazzi al Convitto incontrano professori e maestri esperti, ma anche la società civile perché vogliamo formare bravi studenti e cittadini in grado di scegliere, dotati di capacità critica e maturità.

I problemi che sono del nostro territorio, l’inquinamento, il degrado, il malaffare vengono affrontati con l’aiuto di persone come don Patriciello, i giudici, gli alti gradi delle forze dell’ordine, scienziati. Apriremo il nostro Istituto a ragazzi e genitori che dovranno fare la scelta della scuola superiore: vedranno all’opera i nostri giovani, potranno fare domande, udire le linee portanti del nostro Piano Formativo.

I genitori egli allievi presenti potranno visitare aule, laboratori luoghi di intrattenimento e di sport, guidati per gruppi da nostri studenti. Si chiuderà con la proiezione di un video, un canto e uno sketch, tutto eseguito dai nostri studenti che faranno da guida per tutto l’itinerario”.

La nota manifesto chiude anticipando che coloro i quali interverranno per conoscere la struttura convittuale al fine di fare le proprie valutazioni per l’iscrizione dei propri figli per il prossimo anno scolastico 2015/2016, avranno anche la possibilità di partecipare ad un buffet amicale offerto dal Rettore, professor Michele Vigliotti, e dal direttore dei servizi generali e amministrativi, Antonio d’Angelo.

L’invito è formulato a genitori e studenti, impegnati nella scelta dell’iscrizione al primo anno di studio (della scuola primaria, della scuola media inferiore e della scuola media superiore), dallo stesso rettore Vigliotti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico