Aversa

Giudice di Pace, Palmiero: “Urgente una sede idonea”

Aversa – “E’ indispensabile ed urgente istituire un tavolo tecnico congiunto per il reperimento e l’adeguamento di una sede idonea da destinare all’ufficio del Giudice di Pace circondariale di Napoli Nord”.

E’ quanto afferma il presidente della Camera Civile, Carlo Maria Palmiero, in una nota trasmessa alla stampa in cui segnala l’insostenibile situazione creata dall’accorpamento degli uffici e i giudici di pace di Trentola Ducenta e Frattamaggiore a quello già insufficiente di Aversa ubicato il piazza del Plebiscito, antistante la chiesa di San Domenico.

Una condizione allarmante per l’amministrazione della giustizia segnalata precocemente, ma senza successo,  dall’avvocatura aversana, come ricorda Palmiero che ora sottolinea che per far fronte alla sostanziale inerzia del Ministero è stato diramato un calendario di udienza che prevede, nelle stesse aule e nella stessa mattinata, il doppio turno di trattazione delle cause, con evidenti e rilevanti problemi di statica dell’edificio, di accesso di un numero di persone, avvocati, testimoni e utenti, maggiore rispetto alla relativa capienza, di riservatezza nella gestione delle controversie. Tutto questo, sostiene Palmiero, potrebbe essere evitato per la disponibilità dell’amministrazione comunale di Aversa a concedere in uso sia l’ex complesso di San Domenico, sia la palazzina di sua proprietà ubicata all’interno del complesso della Maddalena.

Per questo il presidente della Camera Civile di Aversa chiede l’immediato intervento del Ministro della Giustizia, del capo del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Consiglio Giudiziario di Napoli, del presidente della Corte di Appello di Napoli e del procuratore generale della Repubblica presso la corte d’Appello, del presidente del Tribunale e del procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, dei Consigli dell’Ordine degli avvocati di Napoli e di Santa Maria Capua Vetere e del sindaco di Aversa, affinché, riuniti intorno allo stesso tavolo per assicurare un efficace e coordinato intervento, ciascuno quanto di propria competenza per assicurare le normali e dignitose condizioni necessarie per svolgere un lavoro imprescindibile e delicato quale è la gestione dei rapporti litigiosi.

In particolare, la Camera civile di Aversa chiede il reperimento e l’adeguamento di una sede da destinare all’ufficio del Giudice di Pace e l’assegnazione di idoneo e formato personale di cancelleria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico