Succivo

“Oggetti Smarriti” in scena all’Auditorim

 Succivo. Andrà in scena sabato 13 dicembre all’Auditorium “Paolo IV” di Succivo lo spettacolo teatrale organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Succivo in collaborazione con le associazioni Spaccio Culturale Arci Succivo e ArtiSticàMente.

“Oggetti Smarriti” , atto unico di Crescenzo Autieri, con la regia di Susy Ronga e Salvatore Esposito. A divertire il pubblico in sala saranno le strambe richieste che i vari personaggi hanno avanzato al primo cittadino. Ognuno di loro, infatti, ha chiesto al sindaco qualcosa che ha perso e che vorrebbe ritrovare, aspettandosi dal proprio rappresentate un aiuto per riavere questi oggetti smarriti.

Ma quali sono questi oggetti? Nella vita, infatti, capita di perdere tante cose: i soldi, le chiavi, i documenti, il lavoro. Ma i protagonisti di questa storia hanno perso altro, tutti qualcosa di molto particolare. Una vicenda dove follia e normalità camminano su di un filo sottilissimo e non tutto è come può sembrare. Sono così pazzesche le richieste che i protagonisti di questa storia fanno al loro sindaco? E la politica dal canto suo davvero non può far nulla per dare risposte concrete a queste persone? Questa in estrema sintesi è “Oggetti Smarriti”.

Al cospetto del sindaco di Caiano, interpretato da Salvatore Esposito, e della sua segretaria Marghi (Angela Bottigliero), si presenteranno nell’ordine il signor Fedele Esposito (Arturo Lecce), la dottoressa Raffaella Milani (Francesca Dell’Aversana), Peppe Cammsa (Umberto Rennella), la famiglia Capece, ovvero Tonino (Raffaele De Luca), Lella (Anna Aprile) e la loro figlia Lucia (Susy Ronga), ed infine Don Pasquale con suo figlio Candido, interpretati da Silvano Battimiello e Luca Iorio.

Completano il cast Loris Belardo e Alessandra D’Anna. Lo spettacolo che andrà in scienza ad ingresso gratuito dalle 20:30 rientra nel cartellone di iniziative organizzato dall’Assessorato al ramo e che ha visto già alternarsi decine di iniziative.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico