Italia

Sciame sismico in Toscana: terremoto 3.8 nel Chianti, nessun danno

 Firenze. Uno sciame sismico sta interessando in queste ore la provincia di Firenze con diverse scosse di terremoto.

Alle 10.39 di venerdì mattina la terra ha tremato con forte intensità, raggiungendo i 3,8 gradi della scala Richter. In base alle rilevazioni dell’Ingv, istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la scossa registrata con epicentro a Mercatale Val di Pesa, nella zona di Chianti, sarebbe stata la più forte di tutto lo sciame.

Diverse le persone che, impaurite, avrebbero lasciato le proprie abitazioni e sarebbero scese in strada. Per precauzione alcune scuole della zona sarebbero state evacuate.

Il sisma è stato avvertito in un raggio d’azione di circa 40 chilometri, in particolare sarebbe stato percepito a Siena e nella zona sud del capoluogo fiorentino.

A precedere la scossa di questa mattina, una di magnitudo 3,5 è stata registrata nella notte, all’1.09. A seguire invece ci sarebbero state altre due scosse: la prima di magnitudo 3 è stata avvertita alle 11.33; la seconda di magnitudo 4,1 si sarebbe verificata pochi minuti dopo, alle 11.36.

In totale risulterebbero 20 le scosse significative registrate, che supererebbero i 2 gradi di intensità.

“Nella zona dove abbiamo registrato le scosse abbiamo avuto altri eventi anche in passato ed è classificata come zona 2, ovvero con una pericolosità media come tutta la provincia di Firenze- ha spiegato Gilberto Saccorotti, direttore della sezione pisana dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia -La scossa del mattino è stata superiore a quella di stanotte, ed è un comportamento sismico in cui non hai il classico comportamento dell’andamento scossa forte e successive più deboli, ma puoi avere scosse di magnitudo comparabile che si ripetono nel tempo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico