Casaluce

Natale, “Il Coraggio di Briciola” dai bambini del “Moscati”

 Casaluce. Non solo Terra dei fuochi, ma Terra di lavoro e di solidarietà sociale. Sono ormai a centinaia le iniziative per Natale nelle piazze che hanno preso il via dallo scorso otto dicembre.

Ma in particolar modo vi è da sottolineare quella che si sta organizzando per e con i piccoli del reparto di pediatria dell’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa. Infatti è proprio tra i corridoi del reparto clinico, che ininterrottamente da giorni, nel pieno anonimato, il gruppo dei volontari dell’associazione “Il Coraggio di Briciola” onlus, della scuola “Maria Montessori” di Casaluce, in collaborazione con tutto il personale ospedaliero e del direttore sanitario, dottor Domenico Perri, hanno  allestito con addobbi, decorazioni e luci, preparato giocattoli, poesie e canti, per dare vita ad “Un natale vero e possibile per tutti”, iniziativa che si è svolta il 22 dicembre.

Una festa per portare solidarietà e sollievo alla sofferenza, ma anche per rendere colore e calore al reparto che ospita i piccoli degenti del nosocomio normanno. Una manifestazione attesa da tutti, che ha messo in evidenza oltre alla partecipazione del vescovo di Aversa Angelo Spinillo, e del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta, e l’Associazione nazionale carabinieri, anche l’intervento del Coro degli Araldini della parrocchia di San Marcellino in Aprano, diretto dalla Gi. Fra di Casaluce.

L’iniziativa, in realtà, è partita dalla giornata di sabato 20, quando, per la gioia dei piccoli degenti, nella hall del reparto pediatrico è stato installato un trenino di legno, intitolato “Il trenino delle briciole di Speranza”, realizzato e donato dai volontari dell’associazione “Il Coraggio di Briciola” onlus, e della scuola “Montessori”. Nella stessa data la classica letterina di Natale è stata compilata nelle stanze dei piccoli degenti e con l’aiuto degli alunni della ‘Montessori’, che in veste di “elfi postino” prontamente l’hanno consegnata a Babbo Natale.

L’appuntamento del 22 dicembre ha visto l’arrivo del vescovo che ha fatto visita anche quest’anno ai piccoli del nosocomio normanno, e proprio per questo appuntamento vi sono stati anche i vigili del fuoco che, con il suono delle sirene e con l’aiuto delle scale telescopiche, hanno fatto raggiungere il terzo piano del reparto a Babbo Natale che ha portato loro i tanto desiderati doni.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico