Aversa

Diozzi e le “ragioni della sinistra”, presentazione a ‘Il Dono’

 Aversa. Un’indagine storica sulle cause che hanno determinato la sconfitta della sinistra negli ultimi anni e una puntuale analisi sociologica dei nostri giorni per individuare la chiave giusta che aiuti a ripartire e ridare speranza al futuro della gente.

Questi i temi del libro del professor Ferruccio Diozzi “La speranza del futuro. Le ragioni della sinistra” presentato ad Aversa alla libreria sociale “Il dono”, presidio di “Libera”, in piazzetta Don Diana (adiacente piazza Municipio).

Il “valore” del lavoro e delle persone, la valorizzazione delle competenze e delle professionalità, l’importanza dei “contenuti” per un’azione politica davvero efficace, la rinnovata attenzione per i luoghi di cultura (biblioteche, archivi, musei, librerie, scuole e Università) come luoghi di crescita e volano di sviluppo e occupazione, la necessità di difendere il prezioso patrimonio storico-architettonico e culturale spesso abbandonato a se stesso, vittima dell’incuria e del disinteresse di politica e istituzioni sono alcune delle priorità per continuare a sperare nel futuro. Oggi la gente, sempre più sola e sempre più povera, ha bisogno di ritrovare la dignità della propria esistenza.

L’autore del libro è stato docente in documentazione e biblioteconomia, ha lavorato alla Biblioteca Universitaria di Napoli e poi al Cira (Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali di Capua); da sempre attivo nel volontariato sociale e culturale ha ricoperto cariche direttive e rappresentative in diverse associazioni: Aida (Associazione per la documentazione avanzata), Aib (Associazione Italiana Biblioteche), Associazione “Amici di Città della Scienza” e Sis (Società Italiana per l’Innovazione Sociale).

L’incontro è stato l’occasione per parlare dei valori dell’Alta politica con alcune riflessioni su temi di attualità che toccano da vicino Aversa e la Campania in generale. Coordinati dalla dottoressa Rachele Arena, bibliotecaria, con l’autore sono intervenuti l’avvocato Raffaele Ferrara, legale Cgil Campania e Fiom nazionale, candidato alle europee per “l’altra Europa con Tsipras”, l’avvocato Antimo Castaldo, componente direzione Pd Aversa e componente segreteria provinciale Pd, il dottor Nando Tavasso, sociologo, componente dell’associazione politico-culturale aversana “Democrazia e Territorio”, la giornalista Giustina Clausino per la libreria “Il Dono”, la professoressa Laura Franchini, componente dell’Associazione “Amici di Città della Scienza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico