Home

Finito l’amore tra Rocco Pietrantonio e Claudia Boldi

 Rocco Pietrantonio non ha molta fortuna nelle sue relazioni sentimentali: finito l’amore con Claudia Boldi.

Dopo l’idillio amoroso che pareva potesse durare una vita intera con Lory Del Santo, ora, attraverso le pagine del settimanale “Chi”, l’aspirante attore racconta l’ennesimo fallimento amoroso. Questa volta si tratta del suo matrimonio, quello che lo ha legato per qualche tempo a Claudia Boldi, figlia del noto Massimo, da cui ha avuto anche una figlia.

Pietrantonio racconta così le disavventure cominciate a nozze terminate: “ Hodormitoinmacchinae fatto labarbainstazione. Ho conosciuto Claudia nel peggiore momento della mia vita: avevo perso mio padre, la mia guida, il mio tutto. Incontro Claudia, conosco i suoi e sento di nuovo il calore di una famiglia. Ci innamoriamo: lei resta incinta e io decido di sposarla perché sono all’antica, perché mio padre Francesco avrebbe voluto così”.

E sottolinea che il suo non è mai stato un legame di interesse: “No, ci siamo amati a prescindere dallo status sociale. Claudia sapeva che io non avevo un euro in tasca: da mio padre avevo ereditato anche i debiti, ma io lo adoravo lo stesso. Comunque io ho amato Claudia, non ‘la Boldi’…”.

Tra loro, però, le cose cominciano a scricchiolare subito dopo il parto: “Otto mesi fa il nostro rapporto si è trasformato. Non ci siamo più cercati. L’amore si è trasformato in affetto. Così, questo autunno ci siamo detti: ‘Mettiamo fine a questa farsa’. Me ne sono andato di casa: quattro giorni in giro per Milano da solo, perché in questi due anni di ‘isolamento’ avevo perso tutti i miei amici”.

Per Rocco non sono stati momenti facili ma ha tanta voglia di ricominciare: “Ripartirò da zero, per dare da mangiare alla mia bimba e per inseguire il sogno: quello di fare l’attore. Mi creda, io sono bravo. E sognare, sognare fino alla morte, non è reato. Certo, di sogni non si vive: vorrà dire che, aspettando l’opportunità, troverò qualsiasi lavoro per garantire un futuro a Mia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico