San Giuseppe Vesuviano - San Gennaro Vesuviano - Striano

“Il quarto Reich” e l’appello all’unità della Forza Italia aversana

 Aversa. Una sala “Caianiello” gremita, con tantissime persone rimaste fuori perché non sono riuscite ad entrare, ha ospitato la manifestazione per la presentazione del libro di Vittorio Feltri e Gennaro Sangiuliano: “Il quarto Reich – Come la Germania ha sottomesso l’Europa”.

Al tavolo dei relatori Genny Sangiuliano, vicedirettore del Tg1, Lorenzo Calò, giornalista de “Il Mattino”, ed il senatore Pasquale Giuliano.

L’incontro, organizzato dal gruppo consiliare di Forza Italia, insieme alla sezione cittadina del partito, ha visto la partecipazionedel sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, di numerosi consiglieri comunali, oltre che della città normanna, di molti comuni della provincia, diassessori, sindaci e consiglieri provinciali nonché una massiccia presenza del movimento giovanile aversano di Fi.

Ad introdurre la discussione è stato il senatore Giuliano, che ha sottolineato con notazioni politiche molto apprezzate alcuni passaggi del libro, soffermandosi su avvenimenti del recente passato, dal cosiddetto “Golpe bianco” alla vertiginosa risalita dello spread, che, nell’autunno del2011,sconvolsero il panorama politico disegnato dalle urne nel 2008 portando Mario Monti a capo del governo. Rigorosa e puntuale l’analisi di Sangiuliano che ha illustrato, argomentandole con dati e fatti precisi regolarmente riportati dal libro scritto insieme a Feltri, la sua non nascosta avversione alla politica della Germania ed al pericolo di un pangermanesimo.

Meno critico sulla politica tedesca è stato Lorenzo Calò, che giustificato alcune posizioni della Merkel ed ha attribuito non poche colpe dell’attuale delicata situazione italiana a responsabilità della nostra politica nazionale. Immediato l’aggancio di Giuliano alle responsabilità della politica della nostra provincia ed alla necessità di superare, allontanandosi da polemiche piccine e esecrabili attacchi personali,divisioni e contrasti con la finalità di ricostruire “uno schieramento di centrodestra in una provincia come la nostra che è tradizionalmente moderata”.

Condivisa da tuttala platea la conclusione di Giuliano cheha rivendicato “partecipazione democratica, autodeterminazione e meritocrazia, all’insegna di un dialogo costruttivo e nel nome dellecomuni ragioni dell’appartenenza”.

Visibile la soddisfazione del gruppo dirigente di Forza Italia di Aversa. “Con questa manifestazione – hanno dichiarato all’unisono il capogruppo consiliare Mario Tozzi eLuciano Luciano – la prima di un nutrito programma, il gruppo consiliare di Fi,in collaborazione con la sezione di Aversa, partendo da temi generali, vuole portare sul tavolo della discussione, con la presenza di politici ed intellettuali di riconosciuta autorevolezza, problematichecittadine e territoriali”.

Consensi, conditi daun forte applauso,pergli interventi di Paolo Santulli e dell’avvocato Raffaele Santulli, che,richiamandosi allaconfusa e delicata attuale situazione politica e partitica, hanno sollecitato Giuliano a rendersi referente e promotore di un processo di riunificazione politica di un intero schieramento moderato nell’interesse di tutto l’intero territorio dell’agro aversano e provinciale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico