Italia

Terni, donna accoltellata: si costituisce il marito

 Terni. Una violenta lite è sfociata in omicidio, a Terni, dove un 66enne ha accoltellato la moglie e si è poi costituito alle forze dell’ordine.

Un raptus irrefrenabile quello di Franco Sorgenti, ora in carcere. Ha chiuso le figlie, di 2 e 7 anni, in una stanza e ha poi ucciso Laura Livi, 36 anni, consulente in uno studio legale.

Ancora sporco di sangue e in stato confusionale, l’uomo si sarebbe diretto in carcere per poi essere portato da una pattuglia di carabinieri in caserma, dove ha confessato l’omicidio. Alcuni vicini di casa avrebbero udito le urla della donna nella notte.

La tragedia si sarebbe consumata all’1.30, al sesto piano di una palazzina in via Gramsci. Immediato l’intervento dei militari recatisiall’abitazione per liberare i bambini, ancora bloccati in una stanza, per affidarli ad alcuni parenti.

La coppia, originario di Miranda, era da mesi soggetta a frequenti litigi. L’assassino, già padre di due figli, aveva lasciato l’ex moglie per sposarsi con la 36enne, dalla quale aveva avuto due bambine.

Le indagini sono coordinate dal magistrato Camilla Coraggio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico