Home

Festival del cinema di Roma: Di Giorgio presenta “Buoni a nulla”

Buoni a nullaLo sceneggiatore e regista, Gianni di Giorgio, arriva al Festival di Roma per presentare il suo ultimo lavoro dietro la macchina da presa, “Buoni a nulla”.

Una commedia che arriva dopo il successo di “Gianni e le donne” del 2011, presentato al Festival di Berlino. Di Gregorio torna a scrivere, dirigere ed interpretare una storia piacevole e sempre attuale. E’ quella di due uomini, Gianni e Marco, sorta di “yes men” che non si lamentano mai, sono sempre accondiscendenti con colleghi, ex mogli e capi d’ufficio pazzi e prepotenti.

Un giorno, però, la loro prospettiva di vita cambia radicalmente e, a quel punto, ne vedremo veramente delle belle. Il film sarà distribuito da BiM a partire dal 23 ottobre. Fino a quando il povero Gianni dovrà subire ingiustizie? Tutti approfittano di lui: dai colleghi d’ufficio, alla vicina di casa pestilenziale, fino alle pretese impossibili della ex moglie, le angherie quotidiane sono infinite. Marco, invece, é un uomo buono, gentile, indifeso.

Innamorato della procace Cinzia, la giovane collega che lo schiavizza e lo illude, anche lui dovrebbe iniziare a reagire e a fare qualcosa per cambiare la sua situazione. Bisognerebbe arrabbiarsi e imparare a farsi rispettare, ma come si fa? Da soli è difficile ma forse, unendo le forze, ce la potranno fare.

Gianni Di Gregorio in “Buoni a nulla” mantiene il suo nome, e ad affiancarlo, ha voluto che nel cast ci fossero: Marco Mazzocca (Marco), Valentina Lodovini (Cinzia), Daniela Giordano (Marta), Gianfelice Imparato (Christian), Marco Meseri (Raffaele), Camilla Filippi (Camilla) e Anna Bonaiuto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico