Aversa

Bilancio, salta il Consiglio: le immagini della lite tra le opposizioni

 Aversa. Venerdì nero per la politica aversana. Un consiglio da aula parlamentare “incazzata”. Baruffe nei corridoi tra componenti dell’opposizione, proteste in aula, minaccia di denunce al prefetto di presunte irregolarità.

Il tutto inizia alle ore 10.35 e si conclude alle 11, 50 per mancanza del numero legale. Un numero legale che, assenti il sindaco e il consigliere di maggioranza Paolo Santulli impegnati altrove, era stato reso possibile dalla presenza dei consiglieri Cella, Candida, Pandolfi e Villano rappresentanti dell’opposizione che, su richiesta rivolta dal primo cittadino a Cella, quale ex candidato sindaco, perché se ne facesse portavoce in consiglio, avevano assicurato a Sagliocco la loro presenza per rendere valido un consiglio di fondamentale importanza per la vita della città garantendola, però, solo per 15 minuti a partire dalla conta dei presenti fatta dal presidente dell’assise alle ore 10.35. Alle 11.50 il tempo concesso è scaduto e sono iniziati i fuochi d’artificio.

La lite tra Cella e Galluccio

La conferenza stampa del sindaco

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico