Home

Denzel Washington da buono a violento ne “Il vendicatore”

 Per una volta Denzel Washington diventa buono, almeno sul set de “Il vendicatore”, l’ultimo film di Antoine Fuqa, in uscita per il prossimo 9 ottobre e presentato mercoledì 17 settembre a Roma.

L’attore è infatti un tranquillo operaio di mezza età che diventa violento per difendere la propria ragazza minacciata da un gruppo di malavitosi russi. “Lui ha un cuore buono ed è un uomo solo, quando trova un’amica in questa ragazza si risveglia qualcosa in lui” ha spiegato Washington, che rispondendo ai giornalisti con frasi stringate e battute secche ha spiegato: “Certo tutti abbiamo in noi il sentimento della vendetta, ma non bisogna praticarla: credo che se ognuno di noi porgesse una mano per aiutare il prossimo, non ci sarebbe bisogno di vendette”.

Per l’attore questo personaggio, così violento con il nemico russo, non ha niente a che vedere con l’attualità: “Questo è solo un film” ha affermato sorridendo, specificando poi: “Si tratta solo di intrattenimento, anche se io prendo il mio lavoro sul serio. So quanto è difficile oggi trovare i soldi per un biglietto del cinema: il mio compito è offrire allo spettatore un bello spettacolo”.

Intanto, Washington si appresta a girare il remake del western “I magnifici sette”, sempre diretto da Fuqua, e confessa che interpreterebbe volentieri un film di James Bond: “Se me lo offrissero lo farei volentieri: l’importante è che ci sia una buona sceneggiatura” ha confessato l’attore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico