Napoli Prov.

Camorra, duplice omicidio al Parco Verde di Caivano: 5 arresti

 Casal di Principe. I carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna hanno eseguito delle ordinanzedi custodia cautelare in carcere a carico di cinque persone ritenute affiliate ai clan camorristici “La Montagna” e “Bidognetti”per omicidio, violazione alla legge sulle armi e rapina, reati aggravati da finalità mafiose.

I cinque provvedimenti di arresto sono stati notificati a persone già detenute. Si tratta di Domenico La Montagna e Andrea Petillo, considerati esponenti del clan La Montagna, e di Raffaele Bidognetti, Mario Cavaliere e Francesco Di Maio, appartenenti, secondo gli inquirenti, alla famiglia camorristica dei Bidognetti.

Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, gli investigatori hanno identificato i cinque come mandanti ed esecutori dell’omicidio di due elementi di spicco di un clan rivale perpetrato per acquisire il monopolio dello spaccio di droga nell’area a nord del capoluogo campano.

L’episodio contestato risale al 3 settembre del 2004 ed avvenne all’interno del Parco Verde di Caivano, una delle piazze di spaccio degli stupefacenti della provincia di Napoli. I killer uccisero Angelino Giuseppe e Sandro Chiocciariello. Le indagini si sono avvalse anche della testimonianza di alcuni collaboratori di giustizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico