Aversa

Caso Maddalena, il M5S chiede chiarimenti a Sagliocco

Salvatore MicilloAversa. Presentata istanza del Movimento 5 Stelle di Aversa al Consiglio comunale per chiarimenti sulla Maddalena.

A seguito della pubblicazione del bando dell’Asl di Caserta per la “manifestazione di interesse”relativa all’area ex Manicomio, è stata presentata, nella mattinata dell’8 settembre, da parte di alcuni attivisti del movimento, un’istanza al sindaco di Aversa affiche svolga nel più breve tempo possibile una seduta del Consiglio comunale aperta ed interamente dedicata all’argomento.

Un’occasione chiara, quindi, per far capire alla cittadinanza quelle che sono le reali intenzioni del Consiglio Comunale su un argomento che tanto sta a cuore ai cittadini aversani. Nell’istanza viene ricordato al primo cittadino come l’argomento “Maddalena” sia stato uno dei suoi cavalli di battaglia in campagna elettorale, definendola giustamente come un’area da “recuperare e restituire alla cittadinanza Aversana”.

Dopo un anno di campagne di sensibilizzazione, raccolte firme, gazebo informativi e video illustrativi visibili sul sitowww.movimento5stelleaversa.it, continua senza sosta il “pressing” del M5S normanno affinchè il bene, di interesse storico, architettonico ed ambientale rilevante (non dimentichiamoci che il quello di Aversa è stato il primo manicomio sorto in Italia) venga restituito alla città e non venga “consegnato” nella mani sbagliate.

Anticipando la manovra dell’Asl già nel mese di luglio infatti gli attivisti aversani allertarono della problematica il loro parlamentare Salvatore Micillo, il quale in pochi giorni organizzò un sopralluogo e si impegnò per portare, con un’interrogazione parlamentare, tale argomentazione a Roma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico