Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Terreni incolti, il sindaco Natale ordina la pulizia

 Casal di Principe. Dopo avere avviato, nei giorni scorsi, un servizio sperimentale di spazzamento delle strade e delle piazze, l’attenzione dell’amministrazione comunale torna alle periferie.

Si lavora a soluzioni che permettano di ridurre il potenziale incendiario dei campi e i rischi legati ai problemi di igiene e viabilità. Sotto il mirino dell’amministrazione comunale guidata da Renato Natale le siepi e le alberature che invadono le strade e, più in generale, lo stato dei terreni incolti: non tutti i proprietari dei fondi confinanti con le strade comunali provvedono ad un’adeguata manutenzione del verde e dei propri fondi. Così, mediante un’ordinanza, il sindaco ha chiesto ai proprietari terrieri di provvedere a una serie di interventi di pulizia che – in base all’ordinanza numero 35 del 7 agosto – dovranno essere effettuati ciclicamente in modo da garantire la perfetta pulizia e manutenzione dei luoghi”.

Gli interventi dovranno realizzarsi, ogni qualvolta necessario “per non creare turbative e pericolo alla circolazione stradale o seri problemi igienici”, dovuti ad esempio alla proliferazione di ratti o altri animali nocivi. “In linea con lo spirito di collaborazione generalizzato che abbiamo fin ora registrato, – commenta l’assessore all’Ambiente, Mirella Letizia – il nostro augurio è che i proprietari fondiari interessati rispondano positivamente all’appello lanciato mediante l’ordinanza. Un richiamo generale era necessario soprattutto nel rispetto dei tanti cittadini che continuano a segnalarci i non pochi disagi che la situazione comporta. La regolazione dell’erba, e della vegetazione in genere, la rimozione dello sfalcio e dei rifiuti ammassati nelle aree private, ci aiuteranno a garantire l’incolumità delle persone e il decoro urbano, nonché ad evitare che possano svilupparsi e propagarsi incendi”.

“Sempre a tutela della cittadinanza tutta – conclude Letizia – siamo pronti ad intervenire anche con disposizioni specifiche, rivolte a singoli casi, qualora gravi situazioni di incuria dovessero persistere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico