Sant’Arpino

Rapina alla Banca Popolare di Bari, arrestato sedicenne di Giugliano

 Sant’Arpino. E’ tra gli autori della rapina alla filiale di Sant’Arpino della Banca Popolare di Bari, compiuta il 26 giugno scorso, un sedicenne di Giugliano, arrestato giovedì mattina dai carabinieri della stazione santarpinese e assegnato al carcere minorile di Nisida.

Il ragazzo, insieme ad un complice, fece irruzione nell’istituto di credito armato di taglierino e, sotto la costante minaccia dell’arma, si face consegnare da un impiegato la somma in contanti di circa mille euro, custoditi nella cassa.

Per guadagnarsi la fuga prese in ostaggio, per il tempo strettamente necessario, un dipendente della banca ed un cliente, che liberò nel momento in cui altri dipendenti della filiale gli aprirono le porte per consentirgli di uscire all’esterno.

I carabinieri, a seguito di meticolose indagini, sono riusciti a risalire all’identità del minore attraverso la comparazione dei filmati di videosorveglianza della banca.

Il provvedimento è stato adottato grazie ad un piano di contrasto ai reati predatori in genere, attuato dalla compagnia carabinieri di Marcianise, in ordine alle disposizioni impartite dal comando provinciale di Caserta e basato su due fasi: la prima, preventiva, attraverso specifici controlli del territorio; la seconda, repressiva, attuata attraverso l’attuazione di mirate attività d’indagine indagine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico