Italia

Il Papa a Caserta, 300mila fedeli: “Speriamo faccia tanto per la nostra terra”

 Caserta. Papa Francesco è arrivato a Caserta per una visita pastorale di circa 4 ore. L’elicottero con a bordo il Pontefice è atterrato nell’eliporto della Scuola Sottufficiali dell’Aeronautica Militare, nella Reggia di Caserta.

Ad accoglierlo il sindaco Pio Del Gaudio, il vescovo Giovanni D’Alise, il presidente della Provincia Domenico Zinzi, la prefetta Carmela Pagano ed il comandante Veniero Santoro. Del Gaudio consegnerà simbolicamente al Papa le chiavi della città ed un tableau di seta di San Leucio.

Alle 16 Bergoglio ha incontrato i sacerdoti della diocesi nella Cappella Palatina. Alle 18 celebra la messa sulla Piazza davanti alla Reggia, pronunciando l’omelia. Alle 19.30 è prevista la partenza alla volta del Vaticano dove rientrerà alle 20.15.

“Speriamo che faccia tanto per la nostra terra, la Campania, che ci trasmetta tanta serenità e umiltà”, dicono alcuni fedeli davanti alla Reggia, in attesa dell’arrivo del Pontefice.

Piazza Carlo III, che è la più grande piazza d’Italia, la seconda più grande d’Europa, ospita un numero di fedeli che si stima non inferiore ai 300mila e che potrebbe sfiorare quota 500mila: l’afflusso sarà, per motivi di sicurezza, consentito solo fino alle 16. Dalle 16 alle 17.30 sarà possibile solo l’accesso ai posti a sedere, 3250 in tutto, riservati ad autorità civili e religiose e ai disabili indicati dalle parrocchie.

Alle 18, Papa Francesco presiederà la santa messa che sarà concelebrata dal vescovo di Caserta, monsignor Giovanni D’Alise e il vescovo metropolita di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe. Prima della santa messa, che sarà proiettata su quattro maxischermi, al Papa saranno consegnate le magliette delle squadre sportive locali: la Volalto per la pallavolo, Pasta Reggia per il basket, la maglia rossoblù per la Casertana Calcio. Poi, alle 19.30 l’elicottero decollerà di nuovo alla volta di Roma.

Il Papa a Caserta – Playlist con tutti i video (in aggiornamento)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico